• Fabio Sanna

“Corsa con la moglie”, lo sport finlandese diventato un successo planetario

È molto probabile che il nome “Eukonkanto” o “Akakanto” non vi dica un granché. Ma siamo sicuri che anche “Corsa con la moglie” o “Trasporto della moglie”, non siano denominazioni molto familiari. Eppure in Finlandia questo sport è diventato un vero e proprio successo, con tanto di campionati mondiali ogni anno e partecipanti che accorrono da tutto il globo.

A questo punto c’è da chiedersi: che cos’è questa “Corsa con la moglie”? E soprattutto, a chi può essere venuto in mente di inventare uno sport simile?


Il merito è proprio del paese di Babbo Natale che, dal 1992 a Sonkajärvi, nei pressi di Ilisalmi, organizza questa originale competizione.

La gara consiste in una corsa a ostacoli in cui l’uomo deve trasportare il più velocemente possibile sulle spalle la donna (solitamente la propria moglie) su un terreno sabbioso. Lungo 253 metri, il percorso presenta numerose insidie, fra cui alcune barriere e una pozza d’acqua profonda più di un metro. Ad oggi il record del mondo è della coppia estone Margo Usoorg e Birgit Ulrich, che sono riusciti a tagliare il traguardo in appena 55, 5 secondi. Non solo coppie però: è possibile infatti partecipare sia in gruppo che facendo la staffetta.


Le regole base prevedono che la donna debba avere più di 17 anni di età ed essere pesante almeno 49 kg. Qualora non si raggiunga questo peso, la donna deve portare uno zainetto tanto pesante quanto basta per raggiungere i 49 kg totali. Ogni volta che l’uomo perde la donna per strada, i giudici di gara infliggono alla coppia di partecipanti una penalità di 15 secondi. Il primo arrivato vince una quantità di birra pari al peso della persona che portava in spalle, oltre che il prestigioso titolo di “Campione del Mondo di Corsa con la moglie”. Inoltre è prevista una classifica a parte per gli over 40: ai più “anziani” vengono riconosciuti premi speciali come “coppia più divertente” o “miglior costume”.


Sull’origine di questo sport vi sono più versioni: secondo alcuni l’idea di questa competizione nasce da alcuni episodi di fine Ottocento, quando il bandito locale Rosvo-Ronkainen divenne famoso non solo per i furti di cibo e denari alle famiglie della zona ma anche per il rapimento delle povere mogli, che venivano portate via dal ladro proprio sulle spalle. Un’altra versione afferma invece che l’Eukonkanto rievochi un’antichissima consuetudine finlandese, che consisteva nel rapire le donne dei villaggi vicini e poi prenderle in moglie.


Qualunque sia l’origine di questa gara, se per il vostro anniversario volete fare qualcosa che vi unisca ancor di più con il vostro partner, prendere un biglietto per la Finlandia ed iscrivervi al campionato mondiale di “Corsa con la moglie” potrebbe essere un’idea divertente.